BIO

Curriculum
Credits
Awards
Lost & Found
Trenti Docet




DESIGN PER L'ABITARE

Furniture
Kit
TV Stands
Lighting
Tableware

























BIO | Trenti Docet




LIFT | 2010 | Composad MOSAICO & FIFTY FIFTY  | 2010 | Cattelan Italia BUGATTI TYPE A  | 2006 | Bugatti POKER  | 2002-'05 | Cisal Rubinetterie
JOLLY | 2003 | Pineider EGOSPHERE | 2000-'03 | Pineider LESENA | 1994-'98 | Martini Illuminazione
A volte capita di disegnare qualcosa, produrlo e poi constatare che altri nel tempo hanno seguito un percorso simile al tuo.
E’ un fatto gratificante, soprattutto se il tuo imprimatur viene adeguatamente riconosciuto.
Purtroppo, non esistendo una «anagrafe» dei prodotti, la data di ideazione può essere manipolata ad arte. In questo senso la partecipazione a fiere, le pubblicazioni o l’assegnazione di riconoscimenti offrono una cronologia abbastanza attendibile dei fatti.
Ho sempre pensato che progettare un nuovo prodotto fosse un’occasione importante per innovare, per lavorare con originalità mettendo in discussione certezze e convinzioni, con lo scopo comunque di realizzare qualcosa di commercialmente appetibile. In alcuni casi qui documentati posso dire con un pizzico di orgoglio di aver fatto centro e anche un po’ scuola... Negli mondo degli strumenti per scrittura il mio contributo progettuale si va riconoscendo sempre più in varie produzioni di marchi ancor più prestigiosi rispetto a quelli per cui ho collaborato.
Ho perso invece il conto di quanti prodotti abbiano tratto ispirazione dal design della lampada Lesena: per esporre i migliori dovremmo organizzare una grande mostra che potremmo intitolare «Lo Stile Lesena».
All’ultimo Cersaie invece mi sono reso conto che anche il rubinetto Poker sta creando il suo filone tipologico.